Dal mare alla tavola

SCOPRI IL PERCORSO
DELLA QUALITÀ RIO MARE

Il pesce Rio Mare fa una lunga strada prima di arrivare sulla tua tavola. E il suo percorso rappresenta tutte scelte che facciamo ogni giorno per rispettare l’ecosistema marino. Dagli oceani di pesca alle qualità di Tonno, dai diversi metodi per pescare alla lavorazione dei loins in loco, per concludere con l’inscatolamento e la produzione. Un percorso trasparente che ti invitiamo a scoprire.

GLI OCEANI DI PESCA
DEL TONNO

Il tonno destinato all’inscatolamento vive nelle acque equatoriali a cavallo dei due tropici. Circa il 77% del tonno pescato proviene dall’Oceano Pacifico dell’Ovest e dall’Oceano Indiano. Il tonno utilizzato da Rio Mare viene scelto proprio fra quello che popola questi tratti dell’Oceano. I pescherecci utilizzati per la pesca del tonno sono navi lunghe anche 100 metri e sono fornite di celle refrigeranti per congelare il tonno appena pescato e garantirne la massima sicurezza e igiene.

LE SPECIE
DI TONNO PESCATE

Il Tonno a Pinne Gialle (Yellowfin Tuna – Thunnus Albacares) deve il suo nome al caratteristico colore giallo intenso delle pinne dorsali e ventrali. Il suo peso raggiunge i 50/60 kg ed è il tonno che Rio Mare privilegia per i suoi prodotti perché in grado di garantire la più alta qualità.
Il tonnetto striato (Skipjack Tuna - Euthynnus Pelamis) deve il suo nome dalle striature longitudinali che presenta nella parte ventrale. A differenza del più conosciuto Pinne Gialle ha dimensioni più piccole (il peso raggiunge i 3-4 kg) e vive in zone meno profonde. è il tonno più pescato e utilizzato nell’industria conserviera, si caratterizza per il colore chiaro e il sapore gradevole di pesce.

I METODI E LE NAVI DA PESCA
PURSE SEINER (RETI A CIRCUIZIONE)

È il sistema di pesca privilegiato da Rio Mare, prevede l’utilizzo di navi congelatrici lunghe sino a 100 metri, in grado di restare in mare per 2-3 mesi, una volta avvistato il branco di tonno, dalle grandi navi peschereccio viene calata una rete e con una manovra di accerchiamento, la rete viene chiusa a formare un sacco (seiner). 
Il pesce viene issato a bordo e immediatamente trasferito in grandi vasche di congelamento (-18°C), per garantire massima igiene e tracciabilità.

I METODI E LE NAVI DA PESCA
POLE & LINE (PESCA A CANNA)

È un metodo di pesca quasi artigianale che Rio Mare promuove alle Isole Solomon, un Paese in via di sviluppo, si svolge a breve distanza dalle coste e porta alla cattura di tonni di piccola taglia come il tonnetto striato.
Una volta individuati i branchi, i pescatori gettano in acqua piccoli pesci che fanno da esca e calano le lenze da pesca i tonni vengono tirati a bordo all’amo ad uno ad uno. Le navi utilizzate da Rio Mare hanno a bordo un moderno sistema di congelamento del pesce pescato in grado di garantire i suoi elevati standard di sicurezza.

LA LAVORAZIONE SUI LUOGHI DI PESCA
LA PREPARAZIONE DEI LOINS

La prima fase di lavorazione del tonno Rio Mare avviene negli stabilimenti vicino ai luoghi di pesca.Il pesce viene scongelato, privato di testa e coda, pulito accuratamente e diviso in tranci per ottenere filetti grossi e ben puliti (Loins) che verranno inviati allo stabilimento di Cermenate, in provincia di Como, per la fase di inscatolamento. 
I prodotti con una forte componente artigianale come i Filetti di Tonno Rio Mare, vengono inscatolati direttamente sui luoghi di pesca e arrivano in Italia già confezionati.

LO STABILIMENTO ITALIANO
INSCATOLAMENTO E PRODUZIONE

I filetti (Loins) di tonno provenienti dai luoghi di pesca concludono il loro viaggio nello stabilimento di Cermenate (provincia di Como) dove viene realizzato oltre il 60% dei prodotti di Rio Mare.

Lo stabilimento di Cermenate, con una capacità produttiva di 3.000.000 di scatole al giorno è il più grande, più moderno e avanzato d’Europa. L’attività produttiva si sviluppa in sole 6 ore attraverso le fasi di scongelamento, inscatolamento, sterilizzazione, imballaggio e deposito a magazzino.

LA TRACCIABILITÀ
UN PERCORSO TRASPARENTE

Il tonno Rio Mare ha una biografia perfettamente percorribile, dalla sua origine fino al suo arrivo sugli scaffali della grande distribuzione alimentare.

Questo assicura massima trasparenza e consente di valutare in qualsiasi momento la qualità del lavoro durante l’intera filiera produttiva.
Attraverso Il codice presente sulla lattina è possibile risalire a tutte le informazioni sul percorso del tonno Rio Mare: Scopri da dove viene il tuo tonno.