Fichi bianchi del Cilento caramellati con filetti di sgombro

Tempo: 15 min

Difficoltà:

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 confezioni di Filetti di Sgombro Rio Mare all’Olio di Oliva da 125 g
  • 10 fichi bianchi freschi del Cilento
  • zucchero
  • vino bianco
  • aceto
  • 2 rametti di timo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Lava bene i fichi sotto un filo di acqua fredda, asciugali tamponandoli delicatamente con carta da cucina, elimina i piccioli e taglia ogni frutto a metà. Scalda un filo d’olio in una larga padella (deve contenere i fichi in un solo strato), aggiungi un rametto di timo e rosola i fichi da tutti i lati. Elimina il timo, cospargi i fichi con un cucchiaino di zucchero, 1 cucchiaio di vino e 1 di aceto e rigirali bene nel condimento, a fiamma vivace, facendo sfumare i liquidi, finché risultano caramellati in modo uniforme, infine condiscili con sale e pepe. Dividi i fichi nei piatti e completa con i Filetti di Sgombro Rio Mare all’Olio di Oliva. Decora con ciuffi di timo fresco e una macinata di pepe.

Immagine per Fichi bianchi del Cilento caramellati con filetti di sgombro
Stampa Scarica Condividi
VOTA

Il consiglio dello Chef

I fichi bianchi del Cilento: I fichi bianchi, dalla buccia chiara e dalla polpa dolce, sono una
coltivazione tipica della Campania e, nella versione essiccata, sono stati per secoli il “pane dei poveri”,
zuccherini e nutrienti. La loro ottima qualità deriva dalla selezione delle piante, dalla natura del terreno e dal clima favorevole. Deliziosi gustati freschi e usati in cucina, sono ottimi anche in piatti salati dagli accostamenti ricercati.

Le Ricette di Rio Mare
PER TUTTE LE OCCASIONI

Prova anche queste ricette

Scopri tutte le ricette