I nostri traguardi

So Good

Ci pensa So Good a dare il benvenuto a Kevin Costner, il nuovo testimonial Rio Mare! Il simpatico gioco, da fare dal sito e a cui ci si può connettere anche tramite Facebook, è una passeggiata attraverso le bellezze di Amalfi e alla scoperta della filmografia del divo con domande e piccoli quiz.

2000

In comunicazione nasce il famoso claim: “Voulez-vous Paté avec moi?”, e sul mercato viene lanciato “Rio Mare Trancio”: gusto e compattezza grazie allo speciale metodo di cottura a pressione.

1996

Nasce Rio Mare snack che diventerà poi Rio Mare Paté.

1992

Lancio di Rio Mare Filetto di Salmone.

1987

La campagna sul tonno all’olio d’oliva “Mari Aperti” sarà quella più ricordata e più trasmessa.

1986

La prima campagna pubblicitaria sulle insalatissime Rio Mare.

1978

Il primo Paese all’estero dove Rio Mare è stato distribuito è la Grecia.

1970

Rio Mare diventa il marchio leader nel mercato italiano.

1965

Nasce Trinity Alimentari S.p.A., oggi Bolton Alimentari S.p.A. A Cermenate (Como) viene costruito quello che diventerà il più grande stabilimento di lavorazione del Tonno in Europa.

2016

Alessandro Gassmann è il nuovo testimonial di Rio Mare e interprete dei divertenti spot diretti da Luca Miniero, regista di “Benvenuti al Sud”. Con l’incantevole sfondo dei più bei paesi della Costiera Amalfitana, gli spot raccontano di volta in volta i diversi prodotti Rio Mare che associano praticità e gusto al cibo che fa bene. Perfetto portavoce dei valori del Brand, Gassmann rappresenta con ironia la passione tutta italiana per il buon cibo e per la compagnia a tavola. E insieme a Rio Mare forma una coppia molto, ma molto good!

I nuovi lanci nel 2015

Il 2015 è l'anno delle novità in casa Rio Mare, grazie al lancio di Rio Mare Leggero e dei Filetti di Sgombro Grigliati.

I nostri anni 2000

Rio Mare Paté al ritmo irresistibile di “Voulez-vous Paté avec moi?” conquista la leadership di mercato. Ricerca di naturalità e innovazione caratterizzano le nuove proposte per palati sempre più raffinati: “Rio Mare filetti di tonno” lavorati a mano e cotti a pressione, “Rio Mare trancio”.

I nostri anni '90

Parola d’ordine: il pesce è salute. Tante proteine nobili, pochi grassi di eccellente qualità. Tra questi, i preziosi Omega3 di cui sono particolarmente ricchi, oltre al tonno, il salmone e lo sgombro. Rio Mare mette d’accordo gourmet e salutisti con le sue nuove proposte: Filetti di Salmone e Filetti di Sgombro. Nasce Rio Mare Snack (ora Paté), il primo spalmabile in tubo a base di pesce: una rivoluzione a merenda.

I nostri anni '80

Rio Mare risponde all’esigenza di dare al tonno un gusto nuovo, sempre diverso. Nascono tonno Rio Mare al Naturale e tonno Rio Mare all’Olio Extra Vergine di Oliva. Cambiano le abitudini degli italiani: più tempo speso fuori casa, meno tempo trascorso in cucina. Contro la monotonia di pasti sempre uguali, Rio Mare lancia la fantasia delle sue Insalatissime.

I nostri anni '70

La qualità del tonno Rio Mare conquista un posto fisso nella lista della spesa familiare: entra nelle dispense e nei cestini da picnic. Nella pasta o nell’insalata? Non importa. Quello che conta è la squisitezza che mette d’accordo tutti, grandi e piccini. Rio Mare diventa marchio leader del mercato italiano e comincia a farsi conoscere anche all’estero.

I nostri anni '60

L'Italia del boom economico ha voglia di modernità e praticità. Anche a tavola, ma senza rinunciare a qualità e gusto. Rio Mare fa centro al primo colpo! A cominciare dalla celebre lattina di colore rosa, che negli anni diventerà la più amata dagli Italiani. Nasce il tonno sott'olio in scatola, che evoca il profumo del mare e diventa paradigma di compatta tenerezza: così tenero che si taglia con un grissino!